Addio al mal di schiena con la danza classica

La danza classica è un toccasana per la mente e per lo spirito.

Tra i suoi tanti benefici, non possiamo dimenticare la riduzione di molti piccoli ma fastidiosi dolorini che colpiscono quotidianamente gran parte della popolazione.

A meno di problematiche che necessitano le attenzioni e le cure di personale medico, nei soggetti sani spesso il mal di schiena è collegato a posture errate assunte durante la giornata e/o a squilibri muscolari tra destra e sinistra.

La danza classica può essere la soluzione a questi problemi, portando un netto miglioramento nella qualità di vita di chi la pratica.

Prima di tutto, occorre però fare una distinzione tra chi ha scelto di fare della danza la propria professione e chi invece la pratica per passione e perché ne sente sul proprio fisico tutti i benefici.

I ballerini professionisti si allenano molte ore tutti i giorni, i loro fisici sono strutturalmente adatti alle richieste “estreme” della danza ed hanno alle spalle una grandissima esperienza e capacità di controllo del corpo.

Ai praticanti amatoriali non è ovviamente richiesto il grado di flessibilità e mobilità e quindi tutte le problematiche fisiche che potrebbero nascere da alcuni esercizi avanzati non sono contemplate!

Vediamo ora perché la danza classica può essere un grande alleato nella scomparsa del mal di schiena.

La danza è un allenamento completo

La danza classica è una delle poche forme di movimento codificato (per non chiamarla “sport”) che lavora in modo simmetrico tra destra e sinistra e coinvolge letteralmente tutto il corpo. Gli esercizi si svolgono sempre da entrambi i lati, anche se ti accorgerai presto di avere delle preferenze e vorrai ad esempio provare le pirouettes sempre e solo a destra!

Gli arti inferiori sono sicuramente i più sollecitati, ma braccia, schiena ed addominali sono sempre controllati e sono fondamentali!

La danza migliora il portamento e la postura e rinforza gli addominali

La danza classica lavora in allungamento. Dobbiamo sempre immaginare che il nostro corpo è attraversato da forze opposte che lo “tirano” verso l’esterno: una freccia verso il pavimento ed una verso il soffitto.

In questo modo avremo sempre la sensazione di essere ben radicati al suolo ma allo stesso tempo allungati verso l’alto. Per ottenere questo, si attivano tutti i muscoli posturali ed il cosiddetto core – pavimento pelvico, trasverso dell’addome, diaframma – ed il bacino si porterà in una posizione allineata. Di conseguenza, schiena e arti inferiori non verrano sollecitati in posizioni poco consone.

allineamento del bacino postura
Bacino in posizione allineata – in retroversione – in antiversione

La danza migliora la flessibilità

Spesso, il mal di schiena è provocato da tensioni nello psoas o nel piriforme. Concludendo la lezione con degli esercizi di mobilità e flessibilità (clicca qui se vuoi scoprire com’è strutturata una lezione di danza) andrai ad allungare questi muscoli, riducendo la tensione che potrebbe essere provocata dalle posture che assumi durante la giornata.

Inoltre, migliorerà la flessibilità complessiva del tuo corpo: schiena, spalle, collo, gambe! Ti sentirai molto più libero nei movimenti e riuscirai a fare cose che mai avresti pensato!

Maddalena

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto